CommunityNetForum

Benvenuti Utenti
 
IndiceLista UtentiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 I Guardiani e i Cerchi nel GRano

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
POZZO
Great Net-Surfer
avatar

Maschile Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 06.03.08

MessaggioTitolo: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   Ven 09 Mag 2008, 13:47

"Guardiani", così chiamavano gli egiziani i loro dèi (Neteru) e gli ebrei un gruppo di angeli. I effetti il segno di chiave o di bandierina, il geroglifico "Neteru" (simile ad una F) è una delle più frequenti appendici dei pittogrammi. Certamente non è un caso che l'epicentro del fenomeno dei cerchi nel grano è la Silbury Hill, che in passato aveva la forma di una piramide a gradini, costruita nello stesso secolo della piramide a sei gradini del faraone Djoser a Sakkara in Egitto.



E' interessante notare che il suo costruttore fu un certo Imhotep, che la mitologia egizia indicava come allievo di un "guardiano", il dio della saggezza Thoth.



Il complesso di Avebury, il cui centro è Silbury Hill, visto dall'alto presenta la forma di un serpente che attraversa il disco del sole, un simbolo che ritroviamo all'entrata di ogni tempio egizio. E il "disco alato del sole" è comparso sotto forma di pittogramma nel 1999 proprio accanto alla Silbury Hill.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
POZZO
Great Net-Surfer
avatar

Maschile Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 06.03.08

MessaggioTitolo: Re: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   Ven 09 Mag 2008, 15:22

non ho ancora finito di scrivere... Exclamation
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
la_vappyna
Moderatrice
avatar

Femminile Numero di messaggi : 2080
Età : 29
Località : gattolino
Occupazione/Hobby : fotografia
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 06.03.08

MessaggioTitolo: Re: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   Ven 09 Mag 2008, 16:56

affraid no ti giuro.
già k a lavoro mi leggo tutti i contratti aziendali
nn posso leggere anke qui What a Face Suspect

riassuntooooooooooooooo

hauahau

_________________


If I could, I'd only want to make you smile
If you were to stay with me a while


"Presta a tutti il tuo orecchio, a pochi la tua voce."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
POZZO
Great Net-Surfer
avatar

Maschile Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 06.03.08

MessaggioTitolo: Re: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   Ven 09 Mag 2008, 18:43

I "guardiani" egizi o i "custodi" ebrei (stessa cosa), della cui discesa interra riferisce il libro apocrifo di Enoch, avevano anche un'altro nome. Erano chiamati "Nefilim", cioè "quelli che sono scesi". Erano descritti come giganti e chiamati anche "Anakim".
Gli "Anakim" avevano, cos' leggiamo nel "Libro dei Giudici", sei dita per ogni mano e pertanto potrebbero esser stati loro i creatori del sistema duodecimale della matematica sumera (ripresa poi dai babilonesie dagli ebrei) che aveva come base numerica 12. Infatti, divisero il giorno in 2 x 12 ore, l'anno in 12 mesi, il cerchio in 360° (30 x 12). Solo più tardi fu introdotto il sistema decimale, basato sulle dita della mano dell'uomo. Ancor oggi viene attribuito agli Anakim la costruzione in Golamdi un cerchio di pietre con significato astronomico, il Gilgal Refaim, che gli archeologi israeliani chiamano a buon diritto la Stonehenge israeliana.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
POZZO
Great Net-Surfer
avatar

Maschile Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 06.03.08

MessaggioTitolo: Re: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   Ven 09 Mag 2008, 19:03

Anakim è la deformazione del nome sumerico "Anunnaki", i corrispondenti guardiani o custodi di egizi/ebrei. "An-nun-na-ki" significa letteralmente: "Coloro che sono scesi dal cielo (anu) sulla Terra (ki)". I testi sumerici a caratteri cuneiformi, la più antica forma di scrittura dell'umanità, risalente al 3000 ac, li descrivono come colonizzatori venuti da un mondo lontano. Il loro capo Anu suddivise la terra in varie regioni e al centro di una di queste, chiamata Edinu (cioè "pianura", da cui deriva il nostro "Eden"), fece realizzare una colonia che fu chiamata E.RI.DU. (casa costruita lontano). Eridu, fondata nel 3800 ac, è ritenuta in effetti la città più antica della Terra (ad essa si può risalire l'etimologia della parola "Terra" in tedesco "Erde" e in inglese "Earth") e la culla della civiltà dei Sumeri, la prima cultura evoluta dell'umanità.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
POZZO
Great Net-Surfer
avatar

Maschile Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 06.03.08

MessaggioTitolo: Re: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   Ven 09 Mag 2008, 19:30

MAtematica, astronomia, medicina, architettura, scienza del diritto: tutti i fondamenti della cultura ebbero inizio in Sumer, la terra tra il Tigri e l'Eufrate (la Mezza Luna Fertile), l'odierno Iraq.



I sumeri affermavano: "Questo sapere ci è stato trasmesso dagli Anunnaki, gli dèi". E anche lì fecero costruire una Stonehenge. Su due cilinri di argilla, che oggi sono conservati al Louvre di Parigi, Gudea re di Ladash intorno al 2100 ac riferisce come una notte abbia ricevuto dei visitatori venuti dal cielo: "In sogno io vidi un uomo splendente, splendente come il cielo - grande in cielo, grande sulla terra - che secondo l'ornamento del capo doveva essere un Dingir (= dio), al suo fianco il divino uccello della tempesta (= procellaria o bas)....Mi ordinò di costruire un tempio". Poco dopo seguì una dea "che portava con sé il disegno di un tempio....E aveva in mano un bastone sacro; lei portava una tavoletta con le stelle del cielo favorevoli". Quando Guda si svegliò si trovò in grembo una tavoletta di slapilazzuli, su cui era inciso il progetto del tempio. Era il progetto di costruzione di una piramide a gradini. Davanti ad essa, su di una terrazza eresse, seguendo le indicazioni divine, un cerchio di sette colonne di pietra, la centrale orientata verso il sole nascente. Attorno ad essa eresse un nuovo cerchio a forma di corona per la luna nuova, un anello di 13 pietre erete, unite a due a due da un blocco di pietra sovrapposto. Sette colonne di pietre, ecco realizzato un computer astronomico per il sole e per la luna, nient'altro che una Stonehenge sull'Eufrate, una perfetta replica del complesso megalitico inglese, che nella sua prima fase temporale fu realizzato anch'esso attorno al 2100 ac.

Significativi poi i collegamenti tra l'antica cultura sumerica e l'ebraismo. Come sappiamo, Abramo, il capostipite degli Ebrei, veniva dalla città "Ur" in Caldea, la città reale di Sumer (è un pezzo un attimo contorto: Sumer è la mezza luna fertile, ed Ur è la città capitale in cui risiede il re, ok??).
L'antico nome degli Ebrei, "Ibri", mostra come il nome semitico di Abramo, "Ibrahim", sia la derivazione da NI.IBRI.KI ("Nippur") la città tempio del regno di Ur, in cui veniva adorato il dio del cielo EN.LIL. Nella lingua accadica popolare EN.LIL. era anche chiamato "LL" o "LLLIL", quasi identico a "EL" il dio degli Ebrei, che i musulmani chiamano "ALLAH", che noi chiamiamo semplicemente "DIO".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
POZZO
Great Net-Surfer
avatar

Maschile Numero di messaggi : 521
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 06.03.08

MessaggioTitolo: Re: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   Ven 09 Mag 2008, 19:31

finito...legggete pure....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: I Guardiani e i Cerchi nel GRano   

Tornare in alto Andare in basso
 
I Guardiani e i Cerchi nel GRano
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le fedi di Guaiettoelena: Unoaerre-cerchi di luce oro giallo
» Erba di grano

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CommunityNetForum :: Community Net World :: Magia & Mistero-
Andare verso: